News: Eventi

Alice De Rossi si aggiudica il Premio per l’Eccellenza Accademica Klaus Fischer 2017

Dal 06.02.2018 al 06.03.2018

Alice De Rossi, neolaureata magistrale al DSEA in Business Administration all'Università di Padova, si è aggiudicata la quinta edizione del Pemio Klaus Fischer nell'ambito E-Commerce come opportunità di sviluppo per le piccole e medie imprese. Analisi e valutazioni di scenari innovativi nell’approccio alla produzione, al mercato, al cliente finale, con la sua tesi dal titolo “Digital transformation and alliance formation: the Nike-Amazon case” (relatore prof. Diego Campagnolo). Alice De Rossi lavora attualmente nel team Merchandising di Nike Women, dopo un anno di stage come Sales intern presso l’headquarters europeo di Nike ad Amsterdam.


Il Premio Klaus Fischer

Si è svolta il 31 gennaio nella splendida cornice dell’Aula Nievo del Bo la Cerimonia di Premiazione dei tre Vincitori del Premio per l’Eccellenza Accademica Klaus Fischer, 5° edizione. Il Premio, annuale, conferma l’attenzione del Prof. Klaus Fischer per il sostegno ai giovani talenti e si conferma uno degli appuntamenti più importanti nel quadro della crescente collaborazione tra l’Università degli Studi di Padova e il Gruppo fischerLe tesi risultate vincitrici - tra le numerose domande pervenute - sono state selezionate da una Commissione composta da tre professori dell’Università e due referenti di Fischer Italia e vertevano su temi afferenti a Economia e IngegneriaAlla cerimonia condotta dall’ing.Fioraso (Gruppo Fischer) e dal prof. Dughiero (prorettore al Trasferimento Tecnologico e ai Rapporti con le imprese) erano presenti anche il Magnifico Rettore prof. Rizzuto e l’ing.Konrad del Gruppo Fischer che hanno sottolineato l’importanza e l’orgoglio per questa proficua esperienza di scambio e di sinergia tra il mondo della ricerca e quello dell’impresa.

Complimenti anche a Stefano Romagnolo (laureato in Ingegneria dell’automazione al DEI) e a Francesca Piovesan (laureata in Ingegneria Chimica e dei Processi Industriali al DII) risultati vincitori nelle altre categoire. Oltre alla premio in denaro, i vincitori godranno di una settimana di viaggio in Germania con un ricco programma di incontri e visite, utili al loro bagaglio professionale e personale.


La tesi premiata

 Il lavoro di tesi di Alice De Rossi, il cui titolo è Digital transformation and alliance formation: the Nike-Amazon case, parte dal presupposto che tutti i mercati stanno radicalmente cambiando a causa del rapido sviluppo della tecnologia, e i modelli di business tradizionali vengono messi in crisi da nuovi trend e comportamenti dei consumatori. Stare al passo con la rivoluzione tecnologica facendo affidamento solo sulle proprie risorse è molto ambizioso, e le alleanze con aziende che già possiedono le carte giuste per vincere nel mercato sono un metodo per acquisire le competenze necessarie in maniera rapida ed efficace. La velocità del mercato non permette piú la ponderata valutazione di molteplici scenari collaborativi, ma spinge le aziende a creare relazioni rapidamente in modo tale cavalcare l'onda dei nuovi trend. Innovativi modelli di alleanza strategica chiamati "pilot projects" stanno diventando sempre piú frequenti per testare delle idee di business e la loro realizzabilità nel lungo periodo. La natura di esperimento a breve termine dei pilot projects li rende molto delicati da gestire in quanto il successo deve essere ottenuto nel primo anno di collaborazione, pena la terminazione del rapporto. Tramite lo studio della letteratura riguardante le prime fasi di un'alleanza strategica, la neo dott.ssa ha identificato quali sono I drivers di successo e I principali problemi che possono impattare la performance futura di un'alleanza, in modo tale che il management possa concentrare tempo e risorse sulle giuste aree critiche di una relazione interaziendale.

La sua tesi presenta un "pilot project roadmap", un processo che consiglia di seguire per assicurarsi che vengano presi in considerazione gli elementi fondamentali per il successo di una relazione, e che vengano adottati I giusti comportamenti aziendali nei confronti del partner per raggiungere gli obiettivi prefissati nel breve periodo.

A suo parere, sperimentare collaborazioni con le nuove realtà del mondo digitale è un ottimo metodo di acquisizione delle competenze necessarie per mantenere il vantaggio competitivo, competenze che devono poi essere diffuse all'interno dell'azienda e applicate dove possibile per rinnovare l'approccio al mercato. Una rivoluzione radicale ed immediata degli esistenti modelli di business è uno scenario poco realistico, ma queste collaborazioni possono innescare piccoli cambiamenti che poco alla volta avranno effetti amplificati all'interno di tutta l'organizzazione.