Personale docente

Katia Caldari

Professore associato confermato

SECS-P/01

Indirizzo: VIA DEL SANTO, 33 - PADOVA . . .

Telefono: 0498274053

Fax: 049 827 4221

E-mail: katia.caldari@unipd.it

  • Il Martedi' dalle 15:00 alle 16:00
    presso Studio docente, palazzo Cà borin, via del santo 22.
    L'orario di ricevimento indicato è valido per il primo semestre. Nel secondo semestre il ricevimento si effettua su appuntamento (contattare il docente via email) VERIFICARE NELLA PAGINA AVVISI E ALTRE INFORMAZIONI

Professore Associato di Economia Politica presso l'Università di Padova, Dipartimento di Scienze Economiche e Aziendali "M.Fanno". Ha svolto il Dottorato di Ricerca in Storia delle Dottrine Economiche presso l’Università degli Studi di Firenze. E' stata visiting presso l’Università di Cambridge (UK) e la Hitotsubashi University (Tokyo).

Collabora con l'Università Sophia-Antipolis (Nizza), L'Università Paris 1 La Sorbonne (Parigi), Università di Rennes (Francia) ed con l'ISMEA ( Institut des Sciences Mathématiques et Économiques Appliquées).

I suoi principali interessi riguardano: analisi critica di alcuni grandi temi di teoria economica (equilibrio, aspettative, distribuzione, produzione); storia dell’economia politica; economia internazionale (in particolare crisi finanziarie, politiche commerciali, globalizzazione, crescita e sviluppo); economia industriale (in particolare i distretti industriali).

E' titolare dell'insegnamento di Istituzioni di Economia Politica A e B per il corso di Laurea in Scienze Politiche, Studi Internazionali, Governo delle Amministrazioni e dell'insegnamento di Istituzioni di Economia Politica per il Corso di Laurea in Scienze sociologiche.

2015, “Marshall and Complexity: a necessary balance between process and order”, Cambridge Journal of Economics, 3 June.
2014 - 2016, “Progress beyond growth: some insights from Marshall’s final book”, European Journal of the History of Economic Thought Vol.23:1, (accepted 28 ottobre 2013; published on line 21 Febr 2014, forthcoming February 2016). With Tamotsu Nishizawa.
2014, “Marshall’s ‘Welfare Economics’ and ‘Welfare’: a reappraisal based on his unpublished manuscript on progress”, in History of Economic Ideas, XXII (1): 51-67. With Tamotsu Nishizawa.
2014, “Introduction”, in History of Economic Ideas, XXII (1): 11-14. With Tamotsu Nishizawa and M.Dardi.
2011 “Pigouvian vs Marshallian Tax. Market failure, public intervention and the problem of externalities”, European Journal of the History of Economic Though, 18(5): 715-32.
2011 “Marshall’s ideas on Progress: roots and diffusion”, in H.Kurz, T.Nishizawa and K.Tribe, The Dissemination of Economic Ideas, Aldershot: Edwar Elgar, pp. 125-157. Con T.Nishizawa
2011 “The Lancashire industrial district: its rise, prosperity and decline in the analysis of British economists”, in T.Raffaelli, T.Nishizawa, and S.Cook (eds), Marshall, Marshallians and Industrial Economics, Abingdon, Oxon: Routledge, pp. 135-62. Con F.Belussi.
2010 “Institutional Economics and the Concept of Equilibrium”, Journal of Post-Keynesian Economics, 32(4): 601-622.
2010 The impact of Alfred Marshall ideas: the global diffusion of his work, edito da G.Becattini, K.Caldari, M. Dardi e T. Raffaelli, Aldershot: Edward Elgar
2009 “At the origin of industrial district: Alfred Marshall and the Cambridge School”. Cambridge Journal of Economics, 33: 335-55. Con F.Belussi.
2009 “The limits to growth. Alfred Marshall and the British Economic Tradition ”in Marshall and Schumpeter on Evolution. Economic Sociology of Capitalistic Development”, edito da Y. Shionoya e T. Nishizawa, Aldershot: Edward Elgar: 166-187. Con F. Masini
2007, “Alfred Marshall’s Critical Analysis of Scientific Management”, European Journal of the History of Economic Thought, 14(1): pp. 55-78.

Analisi critica di alcuni grandi temi di teoria economica (equilibrio, aspettative, distribuzione, produzione); storia dell’economia politica; economia internazionale (in particolare crisi finanziarie, politiche commerciali, globalizzazione, crescita e sviluppo); economia industriale (in particolare i distretti industriali).

Prossimo ricevimento: Venerdì 28 aprile ore 16.00-17.00